1. notes

    18 hours ago

  2. notes

    1 day ago

      1. 14 years old:

        I'm young but I know what I want. This isn't that hard, I'm all grown up already and have everything figured out.

      2. 17 years old:

        Well, this is a little harder than I thought. School is almost ending. What am I going to do with my life?

      3. 21 years old:

        What the fuck is going on? Where are my socks?

      4. 33 years old:

        *sips coffee* One wrong move and this could all go down in flames. Jesus Christ.

  3. notes

    2 days ago

  4. notes

    4 days ago

    seewaymore:

Blow gently on your screen

    seewaymore:

    Blow gently on your screen

    (Source: facebook.com, via rispostesenzadomanda)

  5. notes

    5 days ago

    (Source: hermippe-pixelart, via demiurgic)

  6. notes

    5 days ago

    b1astoise:

    I made Pokemon wallpapers c:

    pokemon

    wallpaper

    teams

  7. notes

    5 days ago

    Rina Takeda [x]

    (Source: 0ci0, via chikcz)

  8. notes

    1 week ago

    (Source: Flickr / coolbiere, via kawa-no)

  9. notes

    1 week ago

    docmanhattan:

Ogni. Volta. Che. Prendo. Un. Cacchio. Di. Aereo. C’è sempre qualcuno che all’atterraggio sta lì a discettare sulla BRAVURA DEL PILOTA. Se l’atterraggio è morbido, il pilota è bravo (e magari parte l’applauso da gita parrocchiale), se l’aereo atterra lievemente inclinato e/o picchia più duro sulle ruote, il pilota è una pippa e la gente si lamenta. Bene, questa cosa del misurare l’abilità del pilota dalla dolcezza dell’atterraggio spesso è una CAZZATA. Una decina di anni fa hai letto “Chiedilo al pilota”, di Patrick Smith, libro da cui viene la pagina immortalata. La lettura dovrebbe essere obbligatoria per tutti i precisini della fungia volanti convinti di sapere tutto sul’aviazione perché hanno preso ben quattro volte un volo ryanair in vita loro.

ALWAYS REBLOG

    docmanhattan:

    Ogni. Volta. Che. Prendo. Un. Cacchio. Di. Aereo.
    C’è sempre qualcuno che all’atterraggio sta lì a discettare sulla BRAVURA DEL PILOTA. Se l’atterraggio è morbido, il pilota è bravo (e magari parte l’applauso da gita parrocchiale), se l’aereo atterra lievemente inclinato e/o picchia più duro sulle ruote, il pilota è una pippa e la gente si lamenta. Bene, questa cosa del misurare l’abilità del pilota dalla dolcezza dell’atterraggio spesso è una CAZZATA. Una decina di anni fa hai letto “Chiedilo al pilota”, di Patrick Smith, libro da cui viene la pagina immortalata. La lettura dovrebbe essere obbligatoria per tutti i precisini della fungia volanti convinti di sapere tutto sul’aviazione perché hanno preso ben quattro volte un volo ryanair in vita loro.

    ALWAYS REBLOG

  10. notes

    1 week ago

    umq:

The City Limits :: (Dominic)

    umq:

    The City Limits :: (Dominic)

    (Source: joel, via kawa-no)